Giornata mondiale della gentilezza

“Guardati attorno, c’è sempre qualcuno che ha bisogno e non ti chiede nulla. Aiutalo! Proverai anche tu la stessa profonda soddisfazione che provo io in questi momenti”

 

Se oggi, dopo aver fatto una cortesia, ti capita di ricevere un bigliettino che recita queste parole significa che ti sei imbattuto in un volontario del Movimento Italiano per la Gentilezza.

Sì perché oggi, 13 novembre 2010, è la giornata mondiale della gentilezza!

Negli ultimi tempi è diventata una moda istituire giornate dedicate a qualcosa o qualcuno, ma questa causa è veramente interessante.

In un mondo violento e aggressivo, dove i sorrisi sono sempre più rari e i grazie si sentono sempre meno, la gentilezza è diventata una virtù difficile da trovare. Con questo non vogliamo dire che viviamo in una società crudele, dove ogni individuo è concentrato solo su se stesso.

Vogliamo solo farvi riflettere sulle vostre azioni quotidiane… pensateci bene, un po’ di gentilezza in più potrebbe rendere le giornate più belle. Per riscoprire i valori della gentilezza consultate il decalogo sulla rivista Phsycologies:

  1. Offrite una tazza di caffè a un amico o un collega
  2. Organizzate una raccolta (soldi, abiti, alimenti) a beneficio di un’associazione a scelta
  3. Date una mancia al cameriere del bar che frequentate di solito
  4. Invitate a pranzo un vostro vicino che non riuscite mai a vedere
  5. Scrivete a un amico che avete un po’ perso di vista
  6. Andate a trovare le persone in ospedale che non hanno nessuno che le va a visitare
  7. Portate in ufficio dei cioccolatini e mettete su ognuno un post it con scritto “Un pensiero per te
  8. Inviate ai vostri amici semplici emoticon con il sorriso
  9. Prestate più attenzione alle persone che vi circondano e fate capire la vostra disponibilità
  10. Chiedete ai colleghi cosa li rende felici e cercate di realizzare i loro desideri

Basta poco per sentirsi meglio e strappare un sorriso agli altri!

Buona giornata della gentilezza da Groupon!

Commenti bloccati.